Lindsay Lohan licenziata da “Inferno”: al suo posto arriva Malin Akerman

Pubblicato il 22 novembre 2010 18:40 | Ultimo aggiornamento: 22 novembre 2010 18:42

Anche il set si è trasformato in un “inferno” per Lindsay Lohan. L’attrice sembrava volersi riprendere dai suoi guai con la giustizia e dai problemi di droga e alcol anche grazie al ruolo della pornostar di “Gola profonda” Linda Lovelace nel film biografico Inferno.

Le foto delle locandina da tempo avevano fatto il giro del mondo ma non c’è stato niente da fare: assenze, intemperanze e vicende giudiziarie le hanno fatto perdere l’occasione di rilanciare la sua immagine.

Il regista Matthew Wilder ha annunciato al sito di gossip ‘E!’ che non aspetterà più che la cattiva ragazza di Hollywood risolva i suoi problemi. Al suo posto dovrebbe essere ingaggiata Malin Akerman, già vista in Watchman.

La Lohan è diventata famosa a 11 anni con Parent Trap in cui interpreta la parte di due gemelline dai capelli rossi che cercano di far ricongiungere i genitori separati. Ha successivamente lavorato in Freaky Friday e Mean Girls e poi con Robert Altman, in A Prairie Home Companion del 2006: tre ruoli che l’avevano confermata come una delle più promettenti giovani attrici di Hollywood prima del declino legato alle vicende giudiziarie.

5 x 1000