Liz Taylor: “Richard voleva tornare da me, la sua lettera arrivò dopo i suoi funerali”

Pubblicato il 1 Giugno 2010 17:40 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2010 17:40

Elizabeth Taylor e Richard Burton

Dopo anni dalla sua morte, la diva Elizabeth Taylor apre il cassetto dei ricordi e decide di rendere pubbliche due lettere che l’amore della sua vita, Richard Burton, le ha scritto. Le missive sono state consegnate a Vanity Fair che le pubblicherà il 2 giugno.

Un’unica lettera è rimasta gelosamente custodita nel cassetto dall’attrice dagli occhi viola, quella che lei stessa ritiene troppo personale e che Burton scrisse pochi giorni prima della sua morte. Le parole dell’attore, due volte marito della Taylor, sono state lette ai redattori Sam Kashner e Nancy Schoenberger, autori del prossimo libro, “Furious love: Elizabeth Taylor, Richard Burton e il matrimonio del secolo” (HarperCollins, 2010). In essa Burton confessa di voler tornare a casa, di essere infelice e di desiderare un’altra possibilità con la sua amata Elizabeth.

Inviata il 2 agosto 1984, la missiva arrivò troppo tardi a Bel Air, in California. Liz la trovò al suo ritorno da Londra, dove aveva appena assistito ai funerali di Burton, morto il 5 agosto prematuramente. In Taylor, Burton scrive di aver trovato l’incarnazione di tutte le donne che avesse mai conosciuto: “Non c’è vita senza di te”. E così fu.

5 x 1000