Michael Caine rinuncia a Rolex e Rolls Royce: “Troppo ostentati in tempo di crisi”

Pubblicato il 4 Giugno 2012 12:52 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2012 12:53

LONDRA, 4 GIU – L'attore britannico Michael Caine ha dichiarato in un'intervista di aver rinunciato al suo Rolex e alla sua Rolls Royce perché sono troppo ''ostentati'' in un periodo economico difficile per la Gran Bretagna. Caine, la cui famiglia ha origini umili, sostiene di non aver dimentcato le sue origini. E ha detto al The People: ''Guidavo una Rolls Royce e mi concedevo una serie di lussi ma sono diventate cose troppo ostentate per il mondo di questi tempi. Me ne sono dovuto liberare. Non mi sentivo fosse giusto mostrare tutte queste cose mentre c'e' gente che fa fatica a dare da mangiare alla propria famiglia''.

E ha proseguito: ''Ho ancora il Rolex ma lo lascio in un cassetto e porto invece questo orologio nero di plastica . Fa il suo lavoro''. Il padre dell'attore lavorava a Billingsgate, il mercato del pesce di Londra, e sua madre era una collaboratrice domestica. Caine ha confessato di aver iniziato a fare l'attore perche' voleva sfuggire da un destino simile a quello dei genitori e che il pensiero di essere povero gli fa ancora paura.

''Sono fortunato a vivere nel lusso ma non mi dimentico da dove arrivo. Ho visto entrambe le cose, la poverta' e la ricchezza. Ed e' per questo che le cose piu' vistose se ne sono andate. Non ne ho bisogno'', ha concluso l'attore.