Michael Douglas e Glenn Close insieme 22 anni dopo “Attrazione Fatale”

Pubblicato il 5 Marzo 2010 10:01 | Ultimo aggiornamento: 7 Marzo 2010 17:13

Sono passati 22 anni dall’uscita del film “Attrazione Fatale”. Oggi Michael Douglas e Glenn Close sono tornati insieme, non per un nuovo film ma per un simpatico siparietto in uno speciale televisivo per i premi Oscar. I due hanno parlato della loro interpretazione nel film che nel 1988 appassionò molti spettatori.

“Attrazione Fatale” raccontava di un uomo sposato (Michael Douglas), che passa una notte con l’avvenente Glenn Close. Una relazione clandestina che si trasforma in una storia morbosa con Glenn Close che sentendosi rifiutata comincia a perseguitare Michael Douglas. Ricatti e telefonate drammatiche fino a raggiungere il tragico ed estremo finale.

Un malinconico Michael Douglas omaggia Glenn Close mentre i due guardano sul grande schermo alcune scene del film. “Io sono e vecchio ormai, tu forse lo sei ma non lo sembri, sei sempre così bella e giovanile”.

Nel film è celebre la scena di sesso nell’ascensore. Glenn Close ha dichiarato davanti a Michael Douglas di aver dovuto bere mezza caraffa di margarita per essere poi pronta ad essere “spupazzata” dall’attore. Se i risultati sono questi ben vengano margarita e tequila.