Cinema: morto Leslie Nielsen, eroe di “una pallottola spuntata”

Pubblicato il 29 Novembre 2010 8:10 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2010 13:01

L’attore comico Leslie Nielsen, l’irresistibile detective di “Una pallottola spuntata”, è morto domenica in Florida, all’età di 84 anni, per le complicazioni di una polmonite. Lo ha riferito un suo portavoce.

Nielsen deve la sua fama soprattutto al detective Frank Drebin e alla sua interpretazione in “L’aereo più pazzo del mondo”, ma la sua è stata una lunghissima carriera cinematografica e televisiva, durata più di 60 anni.

Il portavoce ha fatto sapere che l’attore è morto in un ospedale vicino alla sua casa di Fort Lauderdale, circondato dalla moglie e dagli amici.

Canadese, classe 1926, Nielsen si trasferì a Hollywood negli anni Cinquanta, dopo aver interpretato centocinquanta film e serie per la TV a New York. Tra i suoi ruoli più celebri c’è quello del comandante Adams nel classico di fantascienza “Il pianeta proibito”, girato nel 1956. Lo ricordiamo anche al fianco di Gene Hackman nei panni del capitano ne “L’avventura del Poseidon” (1972).

Nel 1980 ha interpretato il dottore ne L’aereo più pazzo del mondo, finendo per essere criticato dai giornalisti che lo credevano troppo serio per quel genere di film: “Sono sempre stato scelto per ruoli che non erano l’ideale per me” aveva risposto Nielsen, aggiungendo che la commedia era la cosa che sognava di fare da sempre.

Furno ben tre i film che lo videro protagonista nel ruolo comico del detective Frank Drebin: “Una pallottola spuntata” (1988), “Una pallottola spuntata 2 e 1/2: l’odore della paura” (1991) e “Una pallottola spuntata 33 e 1/2: l’insulto finale” (1994). Seguirono altri fim parodia del mondo horror come “Scarie movie 3” (2003) e “Scarie movie 4” (2006).

In Italia è apparso in “S.P.Q.R. 2000 e ½ anni fa” (1994), di Carlo Vanzina. Negli ultimi anni della sua carriera aveva abbandonato questo genere per dedicarsi al teatro con ruoli più impegnati.

Tra i numerosi riconoscimenti alla sua lunga carriera, l’attore canadese ha posto la sua stella nella “Hollywood Walk of Fame” al 6541 di Hollywood Blvd., ed è stato inserito nella “Canada’s Walk of Fame”. Nel 2002 è stato nominato Ufficiale dell’Order of Canada, sebbene sia stato naturalizzato cittadino statunitense.