Mostra di Venezia/ Muller presenta il programma: si apre con Tornatore, poi Romero, Herzog e Placido

Pubblicato il 30 Luglio 2009 22:05 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2009 22:05
Il direttore della Mostra Marco Muller

Il direttore della Mostra Marco Muller

«La selezione più sorprendente che la Mostra abbia offerto negli ultimi anni». Con queste parole Marco Muller ha presentato il programma di Venezia 66, al via il prossimo 2 settembre. Considerando tutte le sezioni, sono addirittura 25 i Paesi rappresentati da almeno un film.

Italia e Stati Uniti, comunque, sembrano i padroni del concorso principale. Giuseppe Tornatore con il suo “Baaria” avrà l’onore di aprire la Mostra, seguito da “Il grande sogno” di Michele Placido, “Lo spazio bianco” di Francesca Comencini e “La doppia ora” di Giuseppe Capotondi. Hollywood risponde con il maestro dell’horror George Romero, che ripropone la saga dei suoi zombie con “Survival of the Dead”. Insieme a lui, lo stilista Tom Ford alla sua prima prova da regista, l’indipendente Todd Solondz con “Life During Wartime” e anche Michael Moore, al suo debutto veneziano, con il documentario sulla crisi finanziaria.

Attesissimo anche Werner Herzog. Il maestro tedesco presenterà il suo primo film americano, con Nicolas Cage, rifacimento de “Il cattivo tenente” di Abel Ferrara.