Nanni Moretti a Praga con “Habemus papam”

Pubblicato il 24 Marzo 2012 1:14 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2012 21:26

PRAGA, 23 – Grande eco ha riscontrato in questi giorni a Praga la proiezione del film 'Habemus Papam', presentato in prima assoluta per la Repubblica ceca dal regista italiano Nanni Moretti in persona. Il film, che arrivera' nelle sale cinematografiche ceche ad aprile, ha aperto a Praga la 19/a edizione del Festival cinematografico internazionale Febiofest.

''Il pubblico e' diviso tra quelli a cui piace e quelli a cui non piace, non si puo' dire che non piace ai cattolici. Il Vaticano non e' un monolite. Non ho registrato alcuna reazione particolare per esempio della stampa cattolica'', ha detto Moretti oggi in conferenza stampa.

Durante la cerimonia di apertura del festival di ieri sera nel cinema Andel, il famoso regista, attore e produttore, ha ricevuto il premio Kristian, assegnatogli dalla critica cinematografica ceca per il suo contributo alla cinematografia mondiale. Nell'ambito del festival sara' proiettata un'ampia rassegna dei suoi film (Caro diario, La stanza del figlio, Palombella rossa, Aprile, Bianca, La messa e' finita). Nell'ambito del festival a Praga si svolgeranno 440 proiezioni di oltre 180 film di 55 paesi.

Alla fine del festival, il 30 marzo, il premio Kristian verra' attribuito alla regista polacca Agnieszka Holland che nella Repubblica ceca sta girando per la Hbo la serie di tre puntate su Jan Palach, lo studente ceco che si diede fuoco nel 1969 in protesta contro l'occupazione sovietica della Cecoslovacchia.