Natasha Richardson: è morte cerebrale per la figlia di Vanessa Redgrave e moglie di Liam Neeson

Pubblicato il 18 marzo 2009 14:54 | Ultimo aggiornamento: 18 marzo 2009 19:55

incidente-per-lattrice-natasha-richardson-morte-cerebraleMorte cerebrale: è questo il tragico responso per l’attrice quarantacinquenne Natasha Richardson. La conferma arriva dal tabloid statunitense New York Post che cita fonti molto vicine all’attrice.

Natasha Richardson, figlia della celebre attrice inglese Vanessa Redgrave, e moglie dell’attore Liam Neeson, era caduta mentre sciava, in Canada, lunedì 15 marzo. L’attrice al momento non aveva ferite alla testa, ma dopo un’ora ha cominciato a sentire una forte emicrania.

Trasportata d’urgenza prima in un ospedale di Monntreal, poi a New York, in un ospedale dell’Hupper East Side, dove i familiari si sono riuniti per darle un ultimo saluto.

Natasha Richardson lascia anche due figli di 12 e 13 anni, avuti con Liam Neeson.

5 x 1000