Cinema

Oscar 2014: 12 anni schiavo (Steve McQueen), Cate Blanchett, Matthew McConaughey

Oscar 2014: 12 anni schiavo (Steve McQueen), Cate Blanchett, Matthew McConaughey

Cate Blanchett posa con la statuetta degli Oscar (foto Ap/LaPresse)

LOS ANGELES – “12 anni schiavo” di Steve McQueen ha vinto l’Oscar come miglior film. Trionfa così il film prodotto da Brad Pitt, mentre l’Oscar di miglior film straniero va alla “Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino. Un premio ad un film italiano che arriva 15 anni dopo l’Oscar per “La vita è bella” di Roberto Benigni.

Ed ecco gli altri Oscar assegnati:

REGIA: Alfonso Cuaròn per “Gravity“;

ATTORE PROTAGONISTA: Matthew McConaughey per “Dallas Buyers Club“;

ATTRICE PROTAGONISTA: Cate Blanchett per “Blue Jasmine“;

ATTORE NON PROTAGONISTA: Jarred Leto in “Dallas Buyers Club“;

ATTRICE NON PROTAGONISTA: Lupita Nyong’o in “12 anni schiavo“;

FILM D’ANIMAZIONE: “Frozen“;

 

FILM STRANIERO: “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino;

SCENEGGIATURA ORIGINALE: Spike Jonze per “Lei“;

SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: John Ridley per “12 anni schiavo“;

CORTO D’ANIMAZIONE: “Mr. Hublot“;

FOTOGRAFIA: Emmanuel Lubezki per “Gravity“;

SCENOGRAFIA: Catherine Martin e Beverley Dunn per “Il Grande Gatsby“;

COLONNA SONORA ORIGINALE: Steven Price per “Gravity“;

SONORO: Glenn Freemantle per “Gravity“;

MONTAGGIO SONORO: Skip Lievsay, Niv Adiri, Christopher Benstead e Chris Munro per “Gravity“;

TRUCCO: Adruitha Lee e Robin Mathews per “Dallas Buyers Club“;

COSTUMI: Catherine Artin per “Il Grande Gatsby“;

CORTO DOCUMENTARIO: “The Lady in Number 6: Music Saved My Life“;

CORTOMETRAGGIO: “Helium“;

DOCUMENTARIO: “20 Feet from Stardom“;

EFFETTI VISIVI: Tim Webber, Chris Lawrence, David Shirk e Neil Corbould per “Gravity“;

MONTAGGIO: Alfonso Cuaròn e Mark Sanger per “Gravity“;

CANZONE ORIGINALE: “Let it go” di Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez per “Frozen“.

To Top