Oscar 2015, “dimenticato” Francesco Rosi tra i grandi scomparsi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 febbraio 2015 14:33 | Ultimo aggiornamento: 23 febbraio 2015 14:33
Oscar 2015, "dimenticato" Francesco Rosi tra i grandi scomparsi

Oscar 2015, “dimenticato” Francesco Rosi tra i grandi scomparsi

ROMA – C’era Virna Lisi, unica italiana, e Anita Ekberg che sentiamo un po’ come nostra, ma mancava Francesco Rosi. ‘In Memoriam’ la tradizionale rubrica che ricorda agli Oscar gli scomparsi durante l’anno ha “dimenticato” il regista Francesco Rosi.

Una gaffe dell’Academy? O Rosi è stato escluso perché, banalmente, è morto nel 2015 mentre In Memoriam quest’anno ricordava i nomi degli scomparsi 2014?

La figlia di Francesco, Carolina Rosi, se la prende con l’Academy: “Diciamo che quella di stanotte è stata una gaffe doppia perché non solo mio padre è conosciuto e stimato da molti cineasti statunitensi ma, avendo ricevuto una nomination all’Oscar per il suo “Tre fratelli” del 1981, era anche tra i giurati dell’Academy”.

“Comunque più del ricordo di una sera, per me è molto più importante che grandi registi di fama mondiale come Martin Scorsese, Oliver Stone e Stanley Kubrick, per citarne alcuni, abbiano sempre espresso pubblicamente la loro stima per il lavoro di mio padre, dichiarando di esserne stati influenzati. E poi, si sa, Hollywood è cinica e dimentica velocemente”.