Peter O’Toole lascia le scene: “Ora finirò la mia autobiografia”

Pubblicato il 10 luglio 2012 21:22 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2012 21:29
Peter O'Toole

Peter O’Toole (Foto LaPresse)

NEW YORK – Peter O’Toole lascia le scene. L’attore irlandese cresciuto a Leeds, in Inghilterra, in una dichiarazione ufficiale ha spiegato che la sua carriera, che lo ha visto nominato per otto volte agli Oscar, gli ”ha portato molto sostegno da parte del pubblico, grandi emozioni e conforto materiale. Mi ha fatto incontrare belle persone e compagni con i quali ho condiviso sconfitte e vittorie”.

”Comunque – ha aggiunto – sono convinto che una persona debba decidere da solo quando è ora di smettere”.

O’Toole,  79 anni, è diventato famoso nel ruolo di Lawrence d’Arabia. All’inizio della sua carriera ha lavorato in teatro interpretando diverse opere di Shakespeare, compreso un’acclamata stagione di Amleto, prima di diventare famoso al cinema con ‘Goodbye, Mr. Chips’, ‘La classe dirigente’, ‘Il leone d’inverno’, ‘Professione pericolo’ e ‘L’Ospite d’onore’.

La sua ultima nomination agli Oscar come migliore attore risale al 2006 con il film ‘Venus’. Ha vinto un Oscar alla carriera nel 2003. O’Toole ha annunciato che ora si dedicherà al terzo capitolo della sua autobiografia.