Philip Seymour Hoffman, autopsia: “Overdose di eroina, cocaina e anfetamine”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 febbraio 2014 22:36 | Ultimo aggiornamento: 28 febbraio 2014 23:08
Philip Seymour Hoffman, autopsia: "Overdose di eroina, cocaina e anfetamine"

Philip Seymour Hoffman (Foto LaPresse)

NEW YORK – Philip Seymour Hoffman è morto per una overdose di eroina, cocaina, benzodiazepine e anfetamine. L’autopsia eseguita sul corpo dell’attore e premio Oscar ha evidenziato la presenza di droghe e sonniferi e secondo i medici si sarebbe trattato di una overdose accidentale.

Hoffman è morto lo scorso 2 febbraio nel suo appartamento di Manhattan, a New York, con una siringa ancora infilata nel braccio. Il coroner ha stabilito che la morte è stata “accidentale”.

La causa ufficiale, come si legge nei documenti, è stata “intossicazione acuta da mix di droghe e farmaci”. L’overdose era stata sospettata subito dalla polizia che aveva trovato vicino al cadavere dell’attore numerose bustine di eroina, e poi siringhe e altre bustine in altre parti della casa.