Cinema

Quei Bravi Ragazzi-Goodfellas: arrestati dopo 36 anni gli autori del colpo che ispirò Scorsese

Quei Bravi Ragazzi-Goodfellas: 5 arresti per il colpo che ispirò il film di Scorsese

Una scena di Goodfellas, “Quei Bravi Ragazzi”, Martin Scorsese (1990)

NEW YORK, 23 GEN – Presi, dopo quasi 36 anni, gli autori della rapina che ispirò “Goodfellas“, “Quei Bravi Ragazzi”, film capolavoro di Martin Scorsese con Robert De Niro e Joe Pesci.

“Quei Bravi Ragazzi” uscì nel 1990, mentre nel 1978 c’era stato il colpo all’aeroporto Jfk di New York, all’epoca definito come il più grosso nella storia degli Stati Uniti, sei milioni di dollari rapinati al settore cargo della Lufthansa.

Poco prima dell’alba, l’Fbi ha dato un svolta ad uno dei più noti “cold case” americani: i “federali” hanno arrestato cinque esponenti di spicco della mafia di New York.

Le manette sono scattate ai polsi di cinque alti esponenti della famiglia Bonanno, ritenuta legata a Cosa nostra, sorpresi in varie zone di New York. Tra di loro figura Vincent Asaro, 78 anni, che secondo l’accusa prese parte alla rapina del 1978 al Jfk, messa a segno in poco più di un’ora nel settore cargo della Lufthansa, da almeno sei uomini incappucciati. Asaro è anche ritenuto colpevole di aver strangolato un uomo di nome Paul Katz, perché sospettava che fosse un informatore della polizia. Secondo quanto trapelato dalle indagini, i resti di Katz sono stati rinvenuti lo scorso giugno sepolti in una casa appartenuta a Jimmy “The Gent” Burke, un mafioso della famiglia Lucchese morto in carcere nel 1996.

Burke era ritenuto “il cervello” della rapina al Jfk, che avrebbe pianificato assieme ai suoi complici proprio nella casa in cui sono stati ritrovate le ossa di Paul Katz. Burke aveva peraltro un bar chiamato “Robert’s Lounge”, che era di fatto il suo “cimitero personale”. A raccontarlo in un libro scritto prima di morire nel 2012, riferiscono oggi fonti di stampa, fu un suo ex complice poi pentito, Henry Hill, che nel Film di Scorsese è interpretato da Ray Liotta.

Nel film “The Goodfellas”, che è valso l’Oscar a Joe Pesci come miglior attore non protagonista, Burke era invece interpretato da Robert De Niro. Nella realtà, Burke non ha mai confessato. Finì dentro per scommesse truccate e poi fu condannato anche per omicidio. Tra gli altri presunti mafiosi arrestati oggi c’è anche Jerome Asaro, 55 anni, figlio di Vincent, nonché Thomas “Tommy D” Di Fiore, di 70 anni, John “Bazoo” Ragano e Jack Bonventre, la cui età non è chiara. Secondo varie fonti, le accuse per i cinque variano da omicidio a rapina a mano armata, da estorsione a procurato incendio, fino a gioco d’azzardo. In molti casi, si tratta di “cold case”, che l’Fbi non ha mai archiviato.

Ecco una famosa scena di Goodfellas, quella dell’omicidio di Billy Batts, alias William Devino.

To Top