Quentin Tarantino, incidente Uma Thurman in Kill Bill: “Ho sbagliato, uno dei miei più grandi rammarichi”. Il VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 febbraio 2018 11:15 | Ultimo aggiornamento: 6 febbraio 2018 15:57
Incidente Uma Thurman in Kill Bill

Un fermo immagine del video che mostra l’incidente subito da Uma Thurman in Kill Bill

LOS ANGELES – “E’ uno dei grandi rammarichi della mia vita”. Così Quentin Tarantino rompe il silenzio sulla scena dell’incidente di Uma Thurman in Kill Bill, che le costò lesioni alle gambe e una commozione cerebrale.

Dopo le accuse dell’attrice e un video che mostra la pericolosa scena girata in Messico, Tarantino ha ammesso le sue colpe. “Ho sbagliato, uno dei miei errori più orribili“, ha detto in un’intervista a Deadline.

Secondo quanto confidato dalla Thurman al New York Times, Quentin la costrinse, nonostante le sue obiezioni, a guidare una Karmann Ghia pur sapendo che era un catorcio: il sedile non era avvitato e la strada era sterrata e tutta curve. “Devi andare a 60 chilometri all’ora  – le disse – o i capelli non voleranno come si deve e ti farò ripetere la scena”. Ma l’auto andò a sbattere contro un albero provocandole durature lesioni alle gambe e una commozione cerebrale.

A Deadline il regista ha detto rammaricato: “Dissi a Uma che sarebbe andato tutto bene, che la strada era dritta e sicura. Ma non lo era. Ho sbagliato. Non l’ho costretta a salire in macchina, ma lei accettò perché si fidava ciecamente di me“, ha ammesso.

Uma Thurman, che solo di recente era riuscita ad ottenere da Tarantino il video dell’incidente e lo ha consegnato alla polizia, sembra però aver assolto il regista. Poche ore prima della diffusione dell’intervista di Tarantino, la Thurman ha infatti scritto su Instagram: “Quentin Tarantino si è profondamente pentito e continua a pentirsi per questo evento sfortunato”.

E spiega: “Quentin era furioso perché gli stavo costando un sacco di tempo e mi promise che l’auto era a posto e mi convinse a girare la scena dicendomi di ‘procedere a 64 km/h perché solo a quella velocità i tuoi capelli sventoleranno nel modo giusto, non sbagliare sennò girerai di nuovo la scena fino a quando non andrà come voglio io. Ma quella era una trappola mortale. Il sedile dell’auto non era correttamente incardinato al pianale. Era una strada sabbiosa e non dritta come mi aveva detto”.

A quel punto, la scena fu girata con la telecamera montata sul portabagagli, alle spalle dell’attrice: una scena in cui si vede solo la nuca e che poteva essere tranquillamente girata usando una controfigura. Tant’è che dopo una manciata di secondi Uma Thurman finì fuori strada, andando a sbattere violentemente contro una palma.

A seguire il video inedito che mostra l’incidente subito dall’attrice. Uma Thurman lo ha postato su Instagram. Nello scontro riportò diverse ferite e rischiò di morire.