Rai-Craxi: Gianni Amelio girerà “Hammamet”, gli ultimi giorni del leader socialista

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 aprile 2018 11:56 | Ultimo aggiornamento: 13 aprile 2018 12:43
Rai-Craxi: Gianni Amelio girerà "Hammamet", gli ultimi giorni del leader socialista

Rai-Craxi: Gianni Amelio girerà “Hammamet”, gli ultimi giorni del leader socialista

ROMA – Tra le novità annunciate da Rai Cinema, spicca il film su Bettino Craxi, una scelta impegnativa su un leader politico controverso e, nonostante siano passati quasi 20 anni dalla sua morte, ancora divisivo.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Poco è dato sapere, ma la scelta di un regista come Gianni Amelio, un autore colto e raffinato e immune dal rischio di apologia nostalgica, offre più di una garanzia per un prodotto di qualità. Che film sarà? Il titolo del film, “Hammamet”, mette sulla buona strada: il regista pensa a una riflessione su un potente che perde il suo potere, e la spiaggia tunisina dove Craxi spese gli ultimi sette anni della sua vita per finire solo e malato, è lo scenario perfetto.

A dispetto dei famigliari che spingevano perché tornasse in Italia, lui orgogliosamente tagliò la strada ad ogni ipotesi che passasse attraverso una sia pur momentanea perdita di libertà. Craxi sarebbe dovuto rientrare a Fiumicino, di lì sarebbe stato trasportato nel carcere di Viterbo, restando uno o due giorni, per accettare una domanda di arresti domiciliari. Dopodiché sarebbe stato trasferito al San Raffaele di Milano. Craxi, oramai debilitato, telefonò ad un suo compagno, Donato Robilotta, che lavorava a palazzo Chigi e gli disse: «Dillo a quelli là, che io in Italia ci torno soltanto da uomo libero… Piuttosto muoio qui, in Tunisia…». E così accadde. (Fabio Martini, La Stampa)

La valutazione storica del personaggio ancora esita e oscilla fra coppie opposte di giudizio: esilio o latitanza (Craxi scappò nella amica Tunisia per evitare il carcere dopo le condanne), ladro o capro espiatorio, l’uomo che ha guidato l’Italia dall’83 all’87 o il segretario responsabile della fine del glorioso Partito Socialista travolto dagli scandali e dalla corruzione. Mani Pulite riscatto nazionale o definitiva abdicazione della politica a giustizialisti e manettari.

Amelio farà degli ultimi giorni di Craxi una parabola tragica di ascesa e caduta, sulle tracce di Edipo a Colono di Sofocle. Una sfida per la Rai, specie nell’attuale congiuntura politica dove gli eredi dell’antipolitica (il cappio in Parlamento, le monetine all’hotel Raphael), leghisti ne grillini, sono entrati a Palazzo.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other