Riccardo Zinna è morto: attore e trombettista, ha recitato anche in Gomorra

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 settembre 2018 13:00 | Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2018 13:00
Riccardo Zinna è morto: attore e trombettista, ha recitato anche in Gomorra

Riccardo Zinna è morto: attore e trombettista, ha recitato anche in Gomorra

NAPOLI – Addio a Riccardo Zinna, attore e trombettista napoletano. L’artista, che aveva compiuto 60 anni a maggio scorso, da tempo lottava contro una brutta malattia.

Zinna, che era anche compositore e chitarrista, ha cominciato a occuparsi professionalmente di teatro dal 1975 per poi approdare al Cinema. Era divenuto noto al grande pubblico per aver interpretato una parte nel film campione di incassi “Benvenuti al Sud“, ma anche per essere apparso in “Gomorra“, di Matteo Garrone e “Caro Diario” di Nanni Moretti. Ha recitato anche in fiction di successo come “Don Matteo”, “Capri”, “Medicina Generale” e più recentemente ne “I bastardi di Pizzofalcone”.

Zinna era anche un amico personale di Toni D’Angelo, figlio del cantante Nino, con cui ha lavorato nel 2007 in occasione dell’uscita del suo primo film. Lo stesso D’Angelo ha voluto ricordare così attraverso i social il suo amico scomparso: “Sei stato il mattatore del mio primo film… Le notti insieme, la musica, il teatro , il cinema… quanti sogni, quante ca****e. Sei stato un grande artista e che la tua tromba squilli forte lassù dove sei volato prima della Jam session che avevamo programmato di fare. Ricky, ti ho voluto bene e oggi te ne voglio ancora di più”.

I funerali si terranno sabato mattina a Napoli, nella chiesa di Santa Maria del Buon Consiglio.