Richard Williams, è morto l’animatore di Roger Rabbit

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Agosto 2019 8:28 | Ultimo aggiornamento: 18 Agosto 2019 14:16
Roger Rabbit, Ansa

Roger Rabbit (foto Ansa)

ROMA – E’ morto all’età di 86 anni nella sua casa a Bristol, in Gran Bretagna, l’animatore anglo-canadese Richard Williams, vincitore di tre Oscar e tre Bafta e, soprattutto, famoso come il papà del coniglio Roger Rabbit. Lavorò a Casino Royale (1967), La Pantera Rosa colpisce ancora (1975) e La Pantera Rosa sfida l’ispettore Clouseau (1976). Ma il grande successo arrivò con Chi ha incastrato Rober Rabbit, il film girato con tecnica mista nel 1988 da Robert Zemeckis.

Richard Williams aveva un tumore ma come riferisce la figlia Natasha Sutton Williams “ha lavorato senza sosta fino al giorno della sua morte disegnando e animando”.

Nato a Toronto nel 1933, si era innamorato dell’animazione già a 5 anni quando aveva visto il capolavoro Disney Biancaneve e i 7 nani, come lui stesso aveva raccontato recentemente. 

Oltre che per Roger Rabbit vinse un Bafta per The Little Island (1958) e nel 1971 un Oscar per l’adattamento de Il canto di Natale di Charles Dickens.

In carriera Williams si era anche dedicato alle animazioni dei titoli di testa di diversi film, come Ciao Pussycat e Dolci vizi al foro, ed era noto tra gli appassionati anche per il suo lungometraggio animato fantasy The Thief and the Cobbler, che ebbe una storia travagliata e non fu mai concluso.

Fonte: Ansa.