Rocco Siffredi: “Giravo le scene davanti a mia moglie per vedere la sua reazione”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 giugno 2018 7:11 | Ultimo aggiornamento: 6 giugno 2018 14:29
Rocco Siffredi: "Giravo le scene davanti a mia moglie per vedere la sua reazione"

Rocco Siffredi: “Giravo le scene davanti a mia moglie per vedere la sua reazione”

ROMA – Rocco Siffredi parlando della moglie Rozsa confessa: “Giravo le scene hard davanti a lei per vedere la sua reazione”. “Arrivati a una certa età rimanere in questo ambiente non è molto naturale”, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] ha confidato Rocco a Novella 2000, facendo capire di volersi ritirare a breve dalle scene.

In uno dei suoi ultimi lavori, è presente anche la scena di una crocifissione: “Non mi sento più a mio agio come prima – confessa – la crocifissione è un modo per simboleggiare il peso che mi porto dentro da trent’anni per questo lavoro”.

Dietro questa piccola crisi che Rocco sta vivendo, la sua educazione cattolica ed una famiglia che è completamente all’opposto di quella che è la sua vita lavorativa: “Mi sentivo come se la mia famiglia non mi appartenesse più, perché non la meritavo – aggiunge – la gente si stranisce perché sono per l’unità familiare e perché quando parlo di famiglia parlo come un uomo di Chiesa”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other