Russell Crowe e il divorzio: finanzia le spese con…i suoi cimeli all’asta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 aprile 2018 6:30 | Ultimo aggiornamento: 8 aprile 2018 20:03
Russell Crowe, cimeli all'asta per pagare spese del divorzio

Russell Crowe e il divorzio: finanzia le spese con…i suoi cimeli all’asta

ROMA – Ha messo all’asta i suoi cimeli per finanziare le spese del divorzio: questa l’originale trovata dell’attore e premio Oscar Russell Crowe.

Crowe ha organizzato con Sotheby’s Australia un’asta di oggetti personali e cimeli del cinema per finanziare le spese del divorzio dall’attrice Danielle Spencer.

Così un violino italiano di 128 anni che l’attore ha imparato a suonare in pochi mesi prima di recitare nel film di guerra “Master and Commander”, raro strumento di Leandro Bislach, è stato venduto per 104.000 mila dollari. E un abito di quel film, indossato da Crowe, è stato venduto a 115.000 dollari australiani.

Dei 227 lotti, tra oggetti personali e cimeli cinematografici, venduti all’asta, 192 sono stati acquistati e l’attore ha raccolto l’equivalente di 2,8 milioni di dollari americani, che gli serviranno per separarsi dall’ormai ex moglie. L’asta, intitolata “The Art of Divorce”, ha avuto luogo nel 54°compleanno dell’attore. Tra gli oggetti un carro romano usato per Il Gladiatore e perfettamente funzionante: è stato venduto a 65 mila australiani.<