Rutger Hauer, è morto l’attore che interpretò il replicante di Blade Runner

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Luglio 2019 19:52 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2019 19:52
Rutger Hauer

Rutger Hauer (foto Ansa)

ROMA – È morto Rutger Hauer, l’attore che interpretò il replicante di Blade Runner. Aveva 75 anni. La conferma viene dall’agente Steve Kenis che a Variety ha detto che l’attore è morto il 19 luglio nella sua casa olandese e il funerale si è svolto oggi. Una lunghissima carriera di più di 170 titoli ma la popolarità la deve al film di Ridley Scott accanto a Harrison Ford.

“Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia. È tempo di morire”. 

Fin troppo facile citare il famoso monologo che rese celebre Hauer e il suo personaggio in Blade Runner.

Nato nel 1944 a Breukelen (Olanda), figlio di due attori, Arend e Teunke, Rutger cresce insieme alle sue tre sorelle. Inizia la carriera nel 1969 con la serie tv ‘Floris’, seguono alcuni film e ancora lavori per il piccolo schermo, ma è appunto “Blade Runner” (1982) a imporlo all’attenzione del pubblico internazionale. 

Fonte: Variety.