Sam Taylor-Wood, casa presa a mitragliate. Pensavano nascondesse armi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 settembre 2014 17:48 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2014 17:48
Sam Taylor-Wood, casa presa a mitragliate. Pensavano nascondesse armi

Sam Taylor-Wood e suo marito Aaron Taylor-Johnson (LaPresse)

LONDRA – La casa londinese di Sam Taylor-Wood, regista di 50 sfumature di grigio, dal valore di 15 milioni e mezzo di sterline, è stata presa d’assalto dalle forze della polizia.

Secondo il Daily Mail, un passante ha allertato le autorità dopo aver avvistato un fucile dalla finestra della casa che la regista condivide con il suo secondo marito, l’attore Aaron Johnson.

I vicini stati svegliati nelle prime ore di venerdì scorso, 29 agosto, al suono d’allarme della casa della Taylor-Wood, attivato da una decina di poliziotti armati che tentavano di entrare. Visto che non c’era nessuno, la polizia ha dovuto ottenere un mandato di perquisizione.

La mitragliatrice trovata dalla polizia era un fucile M16 disattivato, regalato alla regista dall’organizzazione no-profit “Peace One Day”, come parte di un progetto artistico, chiamato “Ham & High”.