Smallville, Allison Mack arrestata per traffico di donne

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 aprile 2018 11:31 | Ultimo aggiornamento: 21 aprile 2018 11:31
Smallville, Allison Mack arrestata per traffico di donne

Smallville, Allison Mack arrestata per traffico di donne (Foto da Facebook)

LOS ANGELES – L’attrice di Smallville Allison Mack è stata arrestata con l’accusa di traffico sessuale. Lo ha annunciato ieri il Dipartimento di Giustizia statunitense.

Secondo quanto riporta la Cnn, l’attrice farebbe parte di un’organizzazione, la Nxivm, che è stata più volte accusata di essere una setta che si sarebbe dedicata, tra l’altro, anche allo sfruttamento sessuale di giovani donne.

Nell’ambito della stessa inchiesta è stato incriminato anche il fondatore di Nxivm, Keith Raniere. Un portavoce dell’attrice non ha per il momento commentato la notizia.

COS’E’ NXIVM – Ufficialmente si tratta di un’organizzazione che offre consigli per vivere una vita di successo e soddisfacente. Dai racconti emerge però una realtà diversa, così come diverso sarebbe il ruolo del fondatore, conosciuto all’interno del gruppo con il nome di Vanguard, una sorta di guru spirituale che concedeva alle seguaci più meritevoli di accedere al suo harem.

Frank Parlato, ex portavoce di Nxivm, ha raccontato al tabloid britannico Sun che una “nota attrice premiata agli Emmy Awards è uno dei reclutatori chiave di Dos” e il Daily Mail ha rivelato che l’attrice in questione sarebbe Allison Mack.

 

Per aderire al gruppo, raccontano gli ex membri, sarebbe necessario sottoporsi a un rituale: le aspiranti “schiave” devono consegnare alla loro reclutatrice (il maestro), fotografie di nudo e altro materiale compromettente, con la minaccia di pubblicarli se dovessero parlare pubblicamente dell’esistenza di quel gruppo. L’iniziazione prevederebbe poi un secondo passaggio all’interno di una stanza illuminata da candele, dove le donne vengono fatte spogliare. “Maestro, mi marchi. Sarebbe un onore”, devono recitare le aspiranti seguaci, sdraiate su un tavolo, bendate e completamente nude, mentre altri membri le tengono ferme per le spalle e le gambe. L’operazione dura circa 30 minuti ed è eseguita da un medico donna, con un cauterio, che marchia a fuoco le donne.