Sushant Singh Rajput, il divo di Bollywood trovato morto nel suo appartamento. Aveva 34 anni

di Caterina Galloni
Pubblicato il 17 Giugno 2020 6:07 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2020 19:07
Sushant Singh Rajput, star di Bollywood trovato morto nel suo appartamento

Sushant Singh Rajput, star di Bollywood trovato morto nel suo appartamento (Foto Ansa)

MUMBAI – L’attore indiano Sushant Singh Rajput, 34 anni, è stato trovato morto nel suo appartamento di Mumbai.

Era una delle più grandi star di Bollywood, noto per aver interpretato anche la leggenda del cricket indiano M. S. Dhoni.

Da tempo soffriva di depressione. Pranay Ashok, un portavoce della polizia di Mumbai, ha rivelato che si tratterebbe di suicidio.

I media indiani affermano che non è stato ancora trovato alcun biglietto che eventualmente spieghi il gesto.

La morte di Rajput è a distanza di appena cinque giorni da quella del suo ex manager Disha Salian, caduto dal 14° piano di un edificio di Mumbai.

La scomparsa dell’attore ha commosso il Paese. Il primo ministro Narendra Modi in un tweet ha scritto: “Un giovane attore brillante che se n’è andato troppo presto”.

“Sono scioccato per la sua scomparsa. I miei pensieri vanno alla famiglia e i suoi fan. Om Shanti”.

Nato a Bihar, nell’India orientale, Rajput aveva debuttato a Bollywood nel 2013 con il film del 2013 “Kai Po Che”, pellicola pluripremiata al Festival di Berlino.

La morte di Rajput segue la scomparsa dei leggendari attori di Bollywood Rishi Kapoor, 67 anni, e Irrfan Khan, 53 anni, avvenuta ad aprile.

La scorsa settimana, la star di Bollywood, Chrianjeevi Sarja, 39 anni, è morta in ospedale a seguito di un infarto. (Fonte: Daily Mail).