Taormina Film Fest con Bellucci, Stone e Jack Black

Pubblicato il 1 Giugno 2011 17:37 | Ultimo aggiornamento: 2 Giugno 2011 11:40

ROMA – La presentazione in anteprima nazionale di Kung Fu Panda 2 con l’arrivo di Jack Black e Jeffrey Katzenberg; Monica Bellucci, Oliver Stone e il produttore Tarak Ben Ammar, premiati con il Taormina Arte Award, il cinema del Maghreb ospite d’onore e l’anteprima mondiale di Parking Lot, primo film commerciale interamente in 3d prodotto in Italia. Saranno alcuni fra gli eventi della 57/a edizione del Taormina Film festival, in programma dall’11 al 18 giugno.

Monica Bellucci sara’ fra i protagonisti delle Masterclass (incontri con il pubblico), insieme a Oliver Stone, che presentera’ al Teatro Antico Alexander revisited: the final unrated cut (nuova versione da 3 ore e 48 minuti del film uscito nel 2004), Andrzej Zulawski e Patrice Leconte, che proporra’ il suo nuovo film, in anteprima internazionale, Voir La mer.

Katzenberg ritirera’ a nome della Dreamworks l’Hollywood Reporter for Cinematic Excellence mentre Black sara’ fra i protagonisti di Campus Taormina, con gli studenti di cinema, cui parteciperanno fra gli altri, anche Vittorio Sgarbi, Matthew Modine, Maya Sansa e Valentina Lodovini. Inoltre una giuria di 40 giovani, promossa dal Ministero della Gioventu’, valutera’ i tre concorsi principali, Mediterranea, Oltre il Mediterraneo e N.I.C.E. (New Italian Cinema Events) Cortometraggi Siciliani al fianco della giuria presieduta da Patrice Leconte.

Fuori concorso per la sezione ‘Grande cinema’, verranno proposte al teatro Antico anteprime come il fantasy Season of The Witch di Dominic Sena, con Nicolas Cage; Cinema verite’ di Shari Springer Berman e Robert Pulcini, con Tim Robbins, sulla storia del primo reality in tv e La voce di Rosa di Nello Correale, sulla leggendaria cantante folk siciliana Rosa Balistreri, di cui la protagonista Donatella Finocchiaro interpretera’ alcuni brani per il pubblico del Teatro Antico.

Fra gli ospiti anche il regista indie Kevin Smith, con il controverso Red State, in gara fra i film di Oltre il mediterraneo. Per la sezione competitiva Mediterranea 2011 l’Italia e’ rappresentata da Il console italiano, di Antonio Falduto, con Anna Galiena e Giuliana De Sio (anteprima mondiale). In un momento di grande tensione per il Mediterraneo, si puntera’ l’attenzione sul cinema del Maghreb, ospite d’onore quest’anno, con film da Algeria, Tunisia e Marocco. ”Vogliamo parlare della rivoluzione in atto a 2 passi della Sicilia – spiega il direttore del Festival, Deborah Young – e lo faremo anche con una masterclass”.

Il Taormina Film Festival vede come direttrice Deborah Young e Maria Pia Ruspoli nella veste di Madrina. Le due donne hanno presentato oggi a Roma il festival (foto LaPresse)