Udine, rubò due sciami di api: anziano condannato

Pubblicato il 18 Maggio 2012 18:18 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2012 18:58

UDINE, 18 MAG – Aveva ''preso'' due sciami con le loro api regine, uscite dalla propria arnia, per formare due nuovi alveari e si e' ritrovato oggi condannato in Tribunale a Udine per furto aggravato. La sentenza di condanna a quattro mesi e 140 euro di multa e' stata pronunciata oggi dal giudice monocratico Mauro Qualizza nei confronti di Ivo Zilli, 72 anni di Blessano (Udine).

L'anziano si era sempre difeso, sostenendo di essere intervenuto a spostare le api per evitare pericoli all'incolumita' delle persone che transitavano su una strada di campo vicino all'acacia dove gli insetti si erano posati. Il giudice non ha pero' creduto a questa ricostruzione e l'anziano dovra' risarcire anche mille euro di danni al Consorzio apicoltori, costituitosi parte civile dopo la denuncia sporta dal proprietario degli alveari, agronomo e consigliere del consorzio. La denuncia aveva anche lo scopo di dare un segnale di ''rigore'' contro un fenomeno sempre piu' frequente che rischia di mettere in ginocchio l'apicoltura friulana, gia' gravata da vari problemi. Il risarcimento verra' utilizzato per svolgere attivita' di formazione a favore degli apicoltori.