Cinema

Cinema. Hollywood celebra Eduardo de Filippo al Los Angeles Italia Festival

Eduardo de Filippo

Eduardo de Filippo

USA, LOS ANGELES –  Da ‘Ieri, oggi e domani’ di Vittorio De Sica, Oscar per il miglior film straniero nel 1965, a ‘Sabato Domenica e Lunedi” firmato da Paolo Sorrentino con Toni Servillo: Hollywood rende omaggio ad Eduardo de Filippo con una sezione speciale del ‘Los Angeles, Italia Festival’ (dal 21 febbraio al 1 marzo) che, in occasione del trentennale della scomparsa dell’autore napoletano, porterà al celebre Chinese Theatre alcuni tra i film tratti dalle sue opere, ma anche contributi inediti.

“Il nostro scopo è di rendere sempre più popolare in America l’opera di questo immenso autore italiano – spiega Marina Cicogna, Co-Chair del Festival – rappresentato sui palcoscenici di tutto il mondo come un classico. Nella diffusione dei suoi testi oltreoceano è stato fondamentale l’impegno di artisti come John Turturro ma non solo: proprio nei giorni del nostro evento, in un’altra città della California, San Francisco, debutterà una nuova edizione di ‘Napoli Milionaria’ (capolavoro che fu portato sugli schermi dal produttore Dino de Laurentiis), mentre New York aspetta ‘Eduardo al Kursaal’ voluto da Luca de Filippo per il Trentennale.

In campo cinematografico si ricorda, tra l’altro, che Eduardo è stato l’autore di ‘Adelina’, con Sophia Loren, primo episodio di Ieri, oggi e domani, il film di De Sica vincitore dell’Oscar nel 1965, un successo clamoroso anche negli Usa. A rinforzare il legame con gli Oscar, in cartellone a ‘Los Angeles, Italia’ anche l’edizione di ‘Sabato, Domenica e Lunedi’ con la regia di Paolo Sorrentino (2004), protagonista Toni Servillo, la coppia in corsa quest’anno per l’Academy Award per il miglior film in lingua straniera con ‘La Grande bellezza’. ‘Sabato, Domenica e Lunedi”, che fu interpretato tra gli altri da sir Laurence Oliver, sarà proposto anche nella versione di Lina Wertmuller con Sofia Loren, Luca de Filippo, Luciano de Crescenzo, Pupella Maggio e Alessandra Mussolini.

Faranno parte del cartellone anche ‘Matrimonio all’Italiana’, altro capolavoro di De Sica con la Loren e Marcello Mastroianni, liberamente ispirato a ‘Filumena Marturano’, ‘Il Sindaco’ con Anthony Quinn, prodotto da Pupi e Antonio Avati con la regia di Ugo Fabrizio Giordani, che portò ‘Il Sindaco del Rione Sanità’ nella Chicago italoamericana degli anni 50, e un raro filmato di Eduardo inedito protagonista di uno ‘spot’ propagandistico per il Piano Marshall (dal nome del sotto segretario Usa che annunciò il piano di aiuti economici all’Europa dopo la Seconda Guerra Mondiale), ritrovato e restaurato dalla Cineteca nazionale.

”Ringraziamo la Fondazione Eduardo de Filippo, Rai, Mediaset, Teatri Uniti, Surf Film e DueAfilm, oltre alla Cineteca Nazionale, per la loro disponibilità e per averci consentito di organizzare, dall’altra parte dell’oceano questo primo omaggio a Eduardo, tributo alla sua immensa arte e alla cultura italiana”, dichiara il produttore della manifestazione Pascal Vicedomini. “Los Angeles, Italia 2014” è un evento organizzato dall’Istituto Capri nel Mondo e realizzato con il sostegno della Dg Cinema del Mibac, dell’Ice e la partecipazione del Cim Group, dell’Eni, di Cinecitta’ Luce e di Cinecitta’ Studios.

La manifestazione si avvale della collaborazione con il Consolato Generale Italiano di Los Angeles e dell’ University of Southern California, e gode del patrocinio del ministero degli Esteri, del ministero dello Sviluppo Economico e della Hollywood Chamber of Commerce.

To Top