Usa: ritrovato in un cassonetto lo “squalo” di Spielberg

Pubblicato il 9 Giugno 2010 0:52 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2010 2:10

Ritrovato in una discarica nella periferia di Los Angeles lo “squalo”, protagonista del film omonimo di Steven Spielberg che nel 1975 terrorizzò Richard Dreyfuss e con lui milioni di spettatori in tutto il mondo.

Ovviamente non si tratta di nessuna carcassa animale, ma di uno dei tre modelli in metallo, grazie al quale gli esperti di effetti speciali del tempo riuscirono a riprodurre gli attacchi di questo fenomenale predatore marino. Una curiosità: Spielberg battezzò con il nome Bruce questi tre ‘squali’ finti. Guarda caso così si chiamava il suo avvocato di fiducia.