Watergate, Liam Neeson potrebbe interpretare spia Mark Felt

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Novembre 2015 12:53 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2015 14:48
Watergate, Liam Neeson potrebbe interpretare spia Mark Felt

Liam Neeson (Foto Lapresse)

LOS ANGELES – L’attore Liam Neeson potrebbe interpretare la “gola profonda” del caso Watergate nel film “Felt” diretto da Peter Landesman. Secondo quanto scrive Variety, settimanale americano di cinema e spettacoli, le trattative tra i due sono in corso, manca solo il sì di Neeson, e le riprese dovrebbero iniziare nel marzo del 2016.

Nella pellicola l’attore nordirlandese, 63 anni, dovrebbe recitare nei panni di Mark Felt, l’ex agente segreto dell’FBI che nel 2005 rivelò di essere la spia che fornì ai giornalisti del Washington Post Bob Woodward e Carl Bernstein le informazioni che portarono allo scandalo Watergate. Quello scandalo portò alle dimissioni dello stesso presidente americano Richard Nixon. Venne chiamato così dal Watergate Hotel di Washington in cui furono effettuate le intercettazioni ordite dai repubblicani di Nixon nei confronti dei democratici.

L’identità della cosiddetta “gola profonda” che portò al disvelamento delle intercettazioni divenne nota solo nel 2005, quando Felt ormai aveva 88 anni. La vicenda del Watergate è già stato oggetto di un film memorabile, “Tutti gli uomini del Presidente”, con Robert Redford and Dustin Hoffman nei panni dei due cronisti del Washington Post.

Adesso si attende il sì di Neeson per il nuovo film sul caso che sconvolse gli Stati Uniti negli anni Settanta. Il film sarà prodotto da Ridley Scott, Gary Goetzman, Tom Hanks, Giannina Scott, Marc Butan, Christopher Woodrow e Jay Roach. Si tratterà di uno spy-thriller incentrato proprio sulla figura della “gola profonda”.