William Goldman è morto: fu lo sceneggiatore premio Oscar di Tutti gli uomini del presidente

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 novembre 2018 0:30 | Ultimo aggiornamento: 17 novembre 2018 0:33
William Goldman è morto: fu lo sceneggiatore premio Oscar di Tutti gli uomini del presidente

William Goldman è morto: fu lo sceneggiatore premio Oscar di Tutti gli uomini del presidente (Foto Ansa)

LOS ANGELES – Hollywood piange William Goldman, leggendario scrittore e sceneggiatore, vincitore di due premi Oscar (uno per ‘Tutti gli uomini del presidente’), autore di film che hanno scritto la storia del cinema come ‘Butch Cassidy’ e ‘La storia fantastica’.

A dare la notizia è stata la figlia: Goldman è deceduto nella sua casa di Manhattan, New York, a causa di complicazioni dovute ad un cancro al colon e ad una polmonite. Una delle sue opere più conosciute è ‘La principessa sposa’, un romanzo pubblicato nel 1973 e portato sul grande schermo nel 1987 come ‘La storia fantastica, sceneggiatura dello stesso Goldman.

Considerato uno dei maggiori sceneggiatori della settima arte, Goldman ha anche fatto la storia politica coniando la frase “segui i soldi”: è contenuta nella sceneggiatura di ‘Tutti gli uomini del presidente’, adattato dal libro dei giornalisti del Washington Post, Bob Woodward e Carl Bernstein, sullo scandalo del Watergate. Il film è interpretato da Robert Redford nei panni di Woodward e Dustin Hoffman nei panni di Bernstein, mentre Hal Holbrook è l’uomo misterioso, battezzato Gola Profonda, che aiutava i giornalisti a trovare le prove.

Proprio il suo consiglio, “segui i soldi”, è diventato una sorta di ‘mantra’ del giornalismo investigativo, tanto che nessuno ha mai pensato che non fosse mai stato pronunciato durante i mesi convulsi dello scandalo politico che portò alle dimissioni di Richard Nixon dalla presidenza degli Stati Uniti.