007 migliori? Dislessici o disprassici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 ottobre 2014 8:28 | Ultimo aggiornamento: 12 ottobre 2014 14:04
007 migliori? Dislessici o disprassici

007 migliori? Dislessici o disprassici

ROMA – Gli 007 migliori? Dislessici o disprassici. Come scrive il Telegraph infatti le agenzie di intelligence britanniche usano in particolare l’abilità particolarmente spiccate nei dislessici e nei disprassici di analizzare informazioni complesse in un modo “distaccato, logico e analitico”.

I servizi segreti britannici (GCHQ, Government Communication Head Quarters) impiegano più di 100 agenti segreti nei loro ranghi tra dislessici o disprassici. In Italia i dislessici sono più di un milione e mezzo.

La disprassia (dal greco πράσσω = fare, quindi dis-prassia = incapacità di fare) è un disturbo che riguarda la coordinazione e il movimento e che può comportare problemi anche nel linguaggio. In neurologia si definisce come la difficoltà di compiere gesti coordinati e diretti a un determinato fine.

Ad esempio, il malato può presentare delle difficoltà ad eseguire movimenti fini e complessi, come allacciarsi le stringhe delle scarpe.

In genere i dislessici fanno una grande fatica a leggere o a scrivere, sono invece spesso particolarmente abili a decifrare i fatti da schemi ricorrenti oppure a mettere in collegamento diversi eventi.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other