Cronaca Europa

Brexit. Gb, Goldsmith via dalla camera, vince candidata pro-Ue

Sarah Onley

Sarah Onley

GB, LONDRA – Perde il proprio seggio alla Camera dei Comuni Zac Goldsmith, l’ex candidato conservatore a sindaco di Londra, che di recente aveva lasciato i Tories in aperto contrasto con la decisione della premier Theresa May di espandere l’aeroporto di Heathrow.

Nelle elezioni suppletive tenutesi nel quartiere affluente di Richmond, sobborgo a sud di Londra, è stato infatti sconfitto dalla candidata libdem e pro Ue Sarah Olney.

Goldsmith paga sicuramente l’essersi schierato apertamente per la Brexit, fatto che il suo elettorato in maggioranza in favore di Remain non ha gradito.

Non gli è bastata la ‘svolta’ ambientalista, schierandosi contro l’ingrandimento del maggiore scalo londinese, che avrebbe una serie di ripercussioni sul suo quartiere, in primo luogo in fatto di inquinamento acustico, e nemmeno presentarsi come candidato indipendente.

Il partito conservatore per solidarietà col suo ex deputato aveva deciso di non presentare un proprio esponente.

To Top