Usa. Alto rischio combattenti Isis che rientrano in Europa

Pubblicato il 9 dicembre 2016 16:16 | Ultimo aggiornamento: 9 dicembre 2016 16:16
Combattenti Isis

Combattenti Isis

CROAZIA, ZAGABRIA – “L’offensiva contro l’Isis a Mosul e l’intervento militare russo in Siria, che hanno esasperato la tragedia umanitaria ad Aleppo, causeranno probabilmente un ulteriore esodo migratorio verso l’Europa, ma anche, purtroppo, un elevato rischio di terrorismo in Bosnia e altri Paesi”.

Lo ha affermato in Croazia, a una riunione dei ministri della difesa dei Paesi della regione dei Balcani, Michel Carpenter, vice-sottosegretario alla Difesa degli Stati Uniti.

Secondo Carpenter, le due offensive militari spingeranno molti combattenti dell’Isis, giunti dall’Europa, a ritornare in patria, specie quelli provenienti dalla Bosnia. “Contro questo rischio nessuno stato può combattere da solo, ma sono necessarie misure coordinate”, ha aggiunto.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other