Cannibale sull’aereo: morde passeggeri e poi muore. Giallo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Ottobre 2015 7:55 | Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2015 10:58
Aer Lingus, giovane scatta, corre, morde e poi muore. Giallo

(Foto d’archivio)

DUBLINO – E’ un vero e proprio giallo la morte di un giovane di 24 anni a bordo dell‘Airbus A320-200 della Aer Lingus partito da Lisbona e diretto a Dublino. Durante il volo il pilota aveva avvertito i controllori che avrebbe fatto un atterraggio d’emergenza a Cork, nel sud dell’Irlanda. Questo perché il giovane poi deceduto aveva iniziato a correre freneticamente per il corridoio dell’aereo, mordendo due passeggeri. Una volta bloccato dagli steward si era sentito male e aveva perso coscienza. Inutili i tentativi di rianimarlo: il ragazzo era morto poco dopo.

Ma il mistero non si ferma qui. Mentre i medici salivano sull’Airbus per cercare di salvare il giovane, ma potendo solo decretarne la morte, in aeroporto una donna veniva arrestata. La polizia non ha dato spiegazioni, ma c’è il dubbio che possa essere collegata al passeggero e alla sua morte. Infatti nel corpo dell’uomo sono stati trovati diversi ovuli di cocaina per un totale di oltre 40mila sterline.

Su questa vicenda le autorità irlandesi hanno aperto un’inchiesta. Molti dei 168 passeggeri e i sei membri dell’equipaggio sono stati sentiti come testimoni. Secondo quanto riferisce il Guardian, un secondo uomo è stato ricoverato in ospedale. Ancora non è dato sapere se si tratti di un amico dell’uomo che ha dato in escandescenza o di un passeggero, magari coinvolto nello scatto di ira del giovane.