Alice Gross scomparsa il 28 agosto vicino Londra: trovato cadavere nel fiume Brent

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2014 11:34 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2014 13:02

LONDRA – Un cadavere è stato ritrovato sul greto del fiume Brent, a Nord Ovest di Londra, proprio dove è stata avvistata l’ultima volta Alice Gross, la quattordicenne scomparsa il 28 agosto scorso ad Hanwell.

Ad indirizzare le ricerche lungo il fiume sono state le telecamere di sorveglianza che hanno ripreso la giovane intorno alle 16 del 28 agosto, nei pressi del corso d’acqua. Lì dove era stato rinvenuto il suo zainetto. Era ancora viva.

Il corpo senza vita ritrovato dalla polizia inglese potrebbe con ogni probabilità essere il suo. Intanto la polizia sta cercando un muratore lettone, che ha già scontato sette anni in patria per aver ucciso e seppellito la moglie. Sempre le telecamere mostrano l’uomo in bicicletta lungo il fiume pochi istanti dopo aver inquadrato Alice.

Arnis Zalkalns, 41 anni, sospettato per la sparizione della ragazzina, potrebbe tra poche ore essere ricercato per omicidio. Il cadavere deve essere ancora formalmente identificato.

Alcune immagini di Alice Gross (LaPresse)