Allatta la figlia fino a 9 anni: mamma inglese accusata di pedofilia

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 novembre 2018 17:44 | Ultimo aggiornamento: 9 dicembre 2018 7:05
Allatta la figlia fino a 9 anni: mamma inglese accusata di pedofilia

Allatta la figlia fino a 9 anni: mamma inglese accusata di pedofilia

LONDRA – Ha scelto di continuare ad allattare al seno la figlia fino ai nove anni, per aiutarla a rafforzare le difese immunitarie. Per questo Sharon Spink, mamma inglese di 50 anni, è finita nella bufera: l’hanno accusata di pedofilia.

La donna ha confessato ai tabloid inglesi di essere una sostenitrice del cosiddetto svezzamento naturale, movimento secondo il quale le madri continuano a nutrire al seno i propri figli fin quando hanno latte. “È bello – ha spiegato – che il bambino abbia il controllo, piuttosto che forzare la fine dello svezzamento. È stato un processo graduale e una sua scelta. Negli ultimi tempi si è nutrita del mio latte una volta al mese quando non si sentiva bene”.

La madre è infatti convinta che tale pratica serva a prevenire diverse malattie. Da due mesi, tuttavia, la bambina ha scelto di non volere più il latte materno. “Non mi sento triste per questo, anche se un po’ quella sensazione mi manca”.

Parole che sono bastate a scatenare la rivolta del web. Minacce e forti accuse le sono state rivolte e c’è persino chi l’ha accusata di pedofilia e abuso su minore. Sharon però resta ferma nel suo convincimento e continua ad invitare le mamme ad allattare fin quando vogliono, senza la paura del pregiudizio.