Alyona Zaitseva, ereditiera ucraina passa col rosso e uccide sei persone. Folla la vuole linciare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 ottobre 2017 12:32 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2017 12:52
Alyona-Zaitseva

Alyona Zaitseva

KIEV, UCRAINA – Non si ferma al semaforo e travolge e uccide sei persone. Siamo a Kharkiv, in Ucraina. Una ereditiera di 20 anni, Alyona Zaitseva, figlia del magnate dell’energia Vasily Zaitsev, a bordo della sua Lexus, non si è fermata al semaforo rosso e ha travolto i pedoni che stavano attraversando la strada. Le guardie del corpo armate della ragazza, che seguivano la Lexus in due jeep, sono poi intervenute per fermare la folla inferocita.

Secondo le prime ricostruzioni i test avrebbero escluso che nel sangue della ragazza al volante fossero presenti tracce di alcol o droga.  Tra i morti c’è un ragazzo di quindici anni. Tra i feriti una ragazza incinta.

Per Alyona Zaitseva è stato al momento emesso un fermo di tre giorni ma la ragazza adesso rischia fino a dieci anni di carcere.