Amsterdam, dopo mega black out torna elettricità: riaperto aeroporto Schiphol

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Marzo 2015 11:00 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2015 11:59
Amsterdam, mega black out: case e ospedali senza elettricità, aeroporto bloccato

Amsterdam, mega black out: case e ospedali senza elettricità, aeroporto bloccato

AMSTERDAM – Un mega black out elettrico nella città di Amsterdam, in Olanda, ha lasciato case, uffici e ospedali senza elettricità. Circa un milione gli edifici senza luce e inevitabili disagi per i cittadini, tra cui blocco e ritardi di treni, metro e aeroporto di Schiphol. Alle 10,45 del mattino la corrente elettrica è stata ripristinata e la situazione ha iniziato lentamente a tornare alla normalità.

Tutto inizia al mattino, quando a causa di un danno alla centrale di Diemen rimangono al buio le province di Noord-Holland e Flevoland. Le interruzioni hanno colpito anche alcune zone di Amsterdam, di Schiphol, Haarlem, Almere, Gooi e Hilversum. Fermi anche i servizi ferroviari e si registrano gravi problemi anche nell’aeroporto della città. Al momento non è ancora chiaro cosa abbia causato il maxi black out.

L’aeroporto di Schiphol in un tweet aveva comunicato i disagi al traffico aereo:

“Il traffico aereo sui cieli olandesi è fortemente perturbato a causa di un’interruzione di corrente. L’aeroporto sta andando avanti con alimentazione di emergenza, ma non tutto funziona”.

Negli ospedali sono stati attivati i generatori di emergenza e tantissimi treni sono rimasti bloccati lungo i binari. Poi intorno alle 10,45 la società della corrente elettrica è tornata all’aeroporto di Schiphol, che ha annunciato in un tweet:

“La corrente elettrica è tornata ad alimentare l’Aeroporto di Amsterdam alle 10,45. Il traffico aereo sta riprendendo lentamente, per i ritardi consultate il nostro sito web”.

Un portavoce dell’azienda elettrica olandese poco prima del ritorno dell’elettricità in aeroporto aveva dichiarato ai media locali: “Stiamo lavorando per risolvere il problema il più presto possibile”. Mobilitati anche tutti i vigili del fuoco della zone, impegnati a liberare tantissime persone rimaste bloccate negli ascensori nel momento dl black out. Nella zona si cominciano a registrare anche alcuni problemi alla rete mobile.