Andreas Lubitz o guasto tecnico? Patrick Sonderheimer urlò “apri per l’amor di Dio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Marzo 2015 10:41 | Ultimo aggiornamento: 29 Marzo 2015 10:41
Andreas Lubitz o guasto tecnico? Patrick Sonderheimer urlò "apri per l'amor di Dio"

Andreas Lubitz o guasto tecnico? Patrick Sonderheimer urlò “apri per l’amor di Dio” (foto Ansa)

LE VERNET – Il guasto tecnico non è ancora escluso al 100%. Gli investigatori che indagano sullo schianto Germanwings non danno ancora per certo che la tragedia sia stata causata dalla follia di Andreas Lubitz, che avrebbe portato l’aereo a schiantarsi contro le Alpi francesi. Questo nonostante il pilota Patrick Sonderheimer abbia detto: “Per l’amor di Dio apra la porta!” come ultime parole (come testimonia la scatola nera). Perché Lubitz avrebbe dovuto chiudersi nella cabina se il guasto fosse stato tecnico?

Comunque sia, all’agenzia stampa Afp il procuratore francese Jean Pierre Michel, che lavora assieme agli investigatori tedeschi a Dusseldorf, ha detto: “Siamo in possesso di un certo numero di elementi che ci permettono di avanzare su questa pista, che è molto seria, ma non è l’unica. Non possiamo scartare l’ipotesi di un guasto tecnico”.

“Per l’amor di Dio, apri la porta!”. Sono queste le ultime parole del comandante della Germanwings, rivelate dalla scatola nera dell’aereo. Lo riferisce la Bild am Sonntag. Secondo il tabloid, nella registrazione si sente urlare anche “Apri questa maledetta porta!”.