Andreas Lubitz “parzialmente inidoneo al volo”. C’è anche il certificato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Marzo 2015 10:47 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2015 13:19
Perquisizioni a casa Lubitz

Perquisizioni a casa Lubitz

BERLINO – Andreas Lubitz, il copilota che ha provocato la tragedia del volo Germanwings, era stato giudicato sei anni fa “secondo indiscrezioni in parte ‘non idoneo al volo’ ” durante l’addestramento nella scuola di volo Lufthansa di Phoenix, negli Usa. Lo scrive il tabloid Bild citando fonti della stessa compagnia tedesca, holding di Germanwings.

Non si sa, al momento, e Bild per ora non lo dice, quale fosse la causa di questa inidoneità parziale. Soprattutto non si sa perché Lubitz fosse alla guida dell’Airbus nonostante il giudizio negativo, la depressione burnout del 2009, i precedenti di cura psichiatrica e una “terapia particolare” che sempre secondo Bild continuava anche nei giorni immediatamente precedenti alla follia omicida di Lubitz.

Sempre il tabloid tedesco spiega che  Lubitz era stato “più volte retrocesso” durante l’addestramento al volo di Lufthansa, che ha frequentato dal 2008. “Nel 2009 gli è stato diagnosticato ‘un grave episodio depressivo poi rientrato’ “. In totale sarebbe stato sotto trattamento psichiatrico per un anno e mezzo.

Gli investigatori che ieri hanno perquisito le abitazioni del pilota (quella che divideva con la compagna da cui si era diviso da poco e quella dei genitori) parlano di “indizi interessanti della sua malattia” trovati proprio durante le perquisizioni. Di certo, con il passare delle ore, a complicarsi è anche la posizione di Lufthansa e Germanwings: le compagnie aeree, infatti, erano in possesso delle informazioni sullo stato di salute fisica e mentale di Lubitz. Dopo le foto, il video della perquisizione della casa, publbicato da Corriere Tv.