Cronaca Europa

Anis Amri, a bordo del tir trovato anche il suo smartphone

Anis Amri, a bordo del tir trovato anche il suo smartphone

Anis Amri, a bordo del tir trovato anche il suo smartphone (Foto Ansa)

BERLINO – Non solo il portafogli con i documenti di identità: a bordo del tir della strage al mercatino di Natale di Berlino gli investigatori tedeschi hanno ritrovato anche lo smartphone di Anis Amri, un modello della Htc. Lo scrive il quotidiano Der Spiegel citando fonti della sicurezza.

“L’analisi dello smartphone è in corso”, aggiunge il settimanale, che sottolinea come il ritrovamento dello smartphone e del portafoglio con il documento che ha indirizzato gli inquirenti sulla giusta pista sia avvenuto in ritardo, il giorno dopo l’attentato. Abbiamo lavorato secondo il principio “accuratezza prima della velocità”, ha detto il capo della polizia di Berlino, “ci sono standard ai quali ci atteniamo”.

All’identificazione del tunisino Amri gli investigatori sono arrivati anche grazie alla presenza delle sue impronte digitali sulla portiera del tir (lato guidatore) utilizzato per la strage. Oltre che sulla portiera del guidatore, altre impronte digitali di Amri sarebbero state ritrovate anche sul volante del camion.

E dalle impronte digitali è stato riconosciuto dagli agenti italiani intervenuti a Sesto San Giovanni venerdì mattina, dopo che Amri era rimasto ucciso in uno scontro a fuoco con la polizia che lo aveva sorpreso nella notte aggirarsi da solo nel piazzale vicino alla stazione ferroviaria.

 

 

 

 

To Top