Assume ibuprofene per alleviare dolore al ginocchio: ex presentatrice quasi morta dissanguata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 gennaio 2019 14:45 | Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2019 14:45
ibuprofene ginocchio

Assume ibuprofene per alleviare dolore al ginocchio: ex presentatrice quasi morta dissanguata

ROMA – Per alleviare il dolore al ginocchio ha deciso di assumere dell’ibuprofene, un antinfiammatorio, acquistabile in ogni farmacia senza prescrizione medica. Ma Judy Finnigan, ex presentatrice inglese, 70 anni, è “quasi morta dissanguata”, dopo che il farmaco da banco le ha causato lo sviluppo di quattro grandi ulcere allo stomaco.

“Mi sono svegliata e ho vomitato grosse quantità di sangue. Tutto è successo all’improvviso”, ha rivelato all’Express. “Non aveva mai provato nulla di simile prima d’ora e spero in Dio che non succederà mai più”. La Finnigan sostiene di essere sopravvissuta solo “grazie all’aiuto paramedici e a due importanti trasfusioni di sangue”. “Il mio esperto consulente gastrico in seguito mi ha detto che la ‘colpevole’ nel mio caso era l’ibuprofene”, ha rivelato Judy. “Ha detto che se non fossi arrivata in tempo all’ospedale sarei morta dissanguata entro mezz’ora” dice.

Ora vuole aumentare la consapevolezza sui possibili effetti collaterali e sui pericoli dell’ibuprofene. Il servizio sanitario inglese (NHS) raccomanda di assumere la dose più bassa possibile per il minor tempo possibile necessario per controllare i sintomi. Un uso smodato di antidolorifici e antinfiammatori con quel principio attivo, può portare ad attacchi di cuore e ictus. Da una revisione effettuata dal Comitato di Valutazione dei rischi per la farmacovigilanza (Pharmacovigilance Risk Assessment Committee, PRAC) dell’Agenzia Europea dei Medicinali, i dati parlano chiaro: se l’ibuprofene è usato con alto dosaggio, pari o superiore a 2400 mg al giorno, vi è un piccolo aumento del rischio cardiovascolare.