Cronaca Europa

Attacchi con acido a Londra: sei feriti. Arrestato un ragazzo di 15 anni

Attacchi con acido a Londra: sei feriti. Arrestato un ragazzo di 15 anni

Attacchi con acido a Londra: sei feriti. Arrestato un ragazzo di 15 anni

LONDRA – Ancora attacchi con acido a Londra. Sei persone sono state ferite la sera di sabato 23 settembre in diversi attacchi in un centro commerciale a Stratford, nella zona orientale della capitale. La polizia ha arrestato un uomo sospettato di lesioni personali gravi e ne sta cercando altri. Un portavoce ha dichiarato che la polizia esclude il movente terroristico e ha aggiunto che le persone ferite non sono in pericolo di vita.

Dalle indagini è emerso che gli attacchi con acido di sabato sera stati la conseguenza di una rissa fra due gang di ragazzi molto giovani, tutti maschi. Uno di loro, un ragazzino di 15 anni, è stato arrestato con l’accusa di lesioni.

Nessuno dei feriti è in pericolo. La vicenda ripropone tuttavia l’allarme sul dilagare della violenza giovanile, una piaga diffusasi nel Regno Unito e soprattutto a Londra negli ultimi anni, e s’inserisce sulla scia di una sfilza d’episodi analoghi recenti nel Paese: con attacchi a ripetizione – talora casuali – condotti con l’uso di sostanze tossiche liquide o spray.

Nei primi sei mesi del 2016 sono stati ben 400 gli attacchi con acido compiuti nel Regno Unito a discapito di ignari passanti, e il fenomeno è in preoccupante aumento.

Le autorità sanitarie della capitale hanno quindi lanciato una campagna su come soccorrere quanti vengono colpiti: si devono togliere subito gli abiti contaminati e versare grandi quantità di acqua per evitare che l’acido faccia effetto e causi ferite sul volto e sul resto del corpo. Le sostanze corrosive vengono usate per compiere tutta una serie di crimini, anche le rapine, come sostituti delle armi bianche. 

To Top