Attentati Parigi: arrestato artificiere, ha armato kamikaze

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Novembre 2015 18:59 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2015 20:58
Attentati Parigi, "arrestato artificiere delle stragi"

(Foto Lapresse)

PARIGI – “L’artificiere delle stragi di Parigi è nelle mani della polizia belga”: è quanto riferisce Dominique Rizet, un esperto francese sempre informato sulle questioni dell’intelligence. Secondo quanto sostiene il bombarolo sarebbe Mohamed Amri, 27 anni, una delle persone fermate nel quartiere periferico di Bruxelles Molenbeek. Amri sarebbe anche il proprietario della Volkswagen Golf sequestrata a rue Dubois Thorn, a Parigi. E’ stato arrestato.

“A casa sua, a Molenbeek, è stata scoperta una grande quantità di nitrato, è lui che sa fabbricare delle bombe”, ha detto Rizet, intervenendo questa sera dagli studi di BFM-TV. L’esperto ha anche precisato che il ragazzo – attualmente in stato d’arresto in Belgio con l’accusa di attentato terroristico – è il proprietario nonché uno degli uomini a bordo della Golf 3 partiti nella notte dal Belgio per andare a recuperare Salah Abdeslam a Montreuil, la banlieue di Parigi dove quest’ultimo avrebbe lasciato la Seat nera carica di kalashnikov dopo le stragi. Ma al momento non ci sono conferme ufficiali.

Ventisei anni, francese residente in Belgio, Salah Abdeslam è colui che ha affittato in Belgio l’auto usata dai terroristi che hanno attaccato la sala concerti Bataclan. Sempre a Molenbeek la polizia ha portato via su un blindato un altro uomo incappucciato: un arresto collegato alla strage, ma non si tratterebbe di un membro del commando parigino. Cinque delle sette persone arrestate in Belgio sono state rilasciate, tra cui Mohamed Abdeslam, fratello di Salah.