Attentati Parigi, il cordoglio di Edison commuove Milano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Novembre 2015 13:22 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2015 13:22
L'articolo di Andrea Prandi

L’articolo di Andrea Prandi

PARIGI, 16 NOV – Juan Alberto Gonzalez Garrido: questo il nome del dipendente di EDF – la società che controlla in Italia Edison – morto venerdì negli attacchi a Parigi. In segno di cordoglio dopo gli attentati di Parigi, a Milano Edison sulla vetrata liberty dell’ingresso della filiale, in Foro Buonaparte, ha proiettato il logo “Paris Peace” con la torre Eiffel trasformata nel simbolo della pace.

Questo l’articolo di Andrea Prandi, direttore della comunicazione di Edison:

In questi giorni Edison ha seguito con ansia e preoccupazione i tragici eventi di Parigi. Amici e colleghi di EDF (azionista di maggioranza di Edison) in Francia hanno vissuto sulla propria pelle i terribili attentati. Negli attacchi di venerdì sera ha perso la vita anche un dipendente di EDF, Juan Alberto Gonzalez Garrido.
Tutti i dipendenti di Edison condividono il dolore delle famiglie in questi momenti tragici, oggi più che mai solidarietà e unità sono il cuore dei valori del Gruppo.

Il messaggio di solidarietà ha toccato tutta la città. Sulla vetrata liberty dell’ingresso della Edison, in Foro Buonaparte, è stato proiettato il logo “Paris Peace”, segno visibile della vicinanza, non solo di una storica azienda milanese, ma di tutta Milano. Questo è infatti uno dei luoghi più rappresentativi della città.

Oggi alle 12.00h tutta Edison, insieme a tutti i colleghi di EDF, ha osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime. Siamo stati col fiato sospeso per tutto il fine settimana. Le notizie che arrivavano dai colleghi erano terribili, ma abbiamo potuto anche apprezzare il loro coraggio e la loro volontà di difendere i valori europei e quelli del Gruppo Edf in particolare. Abbiamo continuato a lavorare e fare quello che sappiamo fare meglio con tutto il nostro impegno perché il terrore e la paura non devono e non possono vincere.