Atterra sul Monte Bianco con l’aereo, multa da 38 euro per un pilota svizzero

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 20 Novembre 2020 19:09 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2020 19:09
monte bianco aereo pilota

Atterra sul Monte Bianco con l’aereo, multa da 38 euro per un pilota svizzero (foto ANSA)

I fatti risalgono allo scorso anno, sul versante francese del Monte Bianco. L’aereo si posò a 4.450 metri di altitudine, sulla parete est.

Multa da 38 euro per essere atterrato col suo aereo da turismo poco sotto la cima del Monte Bianco. E’ quanto stabilito dal tribunale di Bonneville, in Alta Savoia (Francia). Sanzionato un pilota svizzero che lo scorso anno era atterrato a 4.450 metri di altitudine, per poi iniziare a scalare verso la vetta insieme all’altro occupante del velivolo.

La condanna fa riferimento al mancato rispetto dei provvedimenti con cui la prefettura ha definito le zone di atterraggio a partire dagli anni ’60. Una violazione delle regole di sicurezza interne all’aereo non è invece stato contestata al pilota. Non prevede inoltre sanzioni il mancato rispetto del codice dell’ambiente, che vieta il deposito di passeggeri per finalità di svago con aeromobili nelle zone di montagna.

L’imputato, istruttore e responsabile della scuola di volo di Ginevra, ha spiegato che si trattava di un “volo lezione”. Il tutto, a suo dire, era programmato in una zona classificata e autorizzata dall’aviazione civile francese.

L’atterraggio a 4.450 metri, poi la scalata

Il 18 giugno 2019 il pilota e il passeggero, erano stati fermati dalla gendarmeria di Chamonix intervenuta in elicottero. Con ramponi ai piedi ed equipaggiati di corde e piccozze, stavano già scalando il Monte Bianco, dopo aver lasciato l’aereo a quota 4.450 metri, 350 metri sotto la cima, tra il Mur de la cote e le Rochers Rouges Supérieurs. (fonte ANSA)