Austria, hacker attaccano il ministero degli Esteri

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Gennaio 2020 11:50 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2020 14:40
hacker attaccano austria

Foto Ansa

VIENNA – E’ ancora in corso e potrebbe durare alcuni giorni il gravissimo attacco informatico che ha colpito la sera di sabato 4 gennaio il ministero degli Esteri austriaco. Un portavoce ha fatto sapere che non si può escludere che si tratti di un attacco mirato” da parte di uno Stato estero. “In passato, altri Paesi europei sono stati oggetto di attacchi simili”, ha detto il ministero. L’attacco è avvenuto poco dopo il via libera dei Verdi austriaci alla coalizione con i conservatori, dando vita a un’alleanza senza precedenti.

I ministeri degli Interni e degli Esteri hanno rilasciato una dichiarazione congiunta sull’attacco, iniziato poco prima delle 23 di sabato. “A causa della gravità e della natura dell’attacco, non si può escludere che si tratti di una azione mirata da parte di un attore statale” e “in passato, altri Paesi europei sono stati oggetto di attacchi simili. Sono state adottate misure immediate e istituito un comitato di coordinamento”, si afferma nella nota.

Nel 2018 era stata la rete informatica del governo tedesco ad essere colpita da un attacco informatico. L’anno scorso l’Ue ha adottato severe sanzioni per punire coloro che lanciano attacchi informatici dall’esterno dell’Unione, paralizzando ospedali e banche, influenzando elezioni e rubando segreti o fondi aziendali.

Fonte: Ansa