Austria, medico accusato di aver abusato di 109 ragazzi a Wels

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Febbraio 2020 19:37 | Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio 2020 19:37
Austria, medico accusato abusi: avrebbe violentato 109 ragazzini

Austria, medico accusato abusi: avrebbe violentato 109 ragazzini (Foto archivio ANSA)

ROMA – Un medico è stato accusato di aver abusato di 109 ragazzi dalla procura di Wels, in Austria. L’uomo, 57 anni, secondo le accuse avrebbe approfittato dei ragazzi quando avevano meno di 14 anni. Le autorità ne hanno chiesto il ricovero in un ospedale psichiatrico giudiziario.

Secondo la ricostruzione della Procura di Wels, il medico 57enne avrebbe abusato dei giovani pazienti durante tutta la sua attività, dal 2000 fino allo scorso gennaio. Poi la madre di un ragazzo di 15 anni ha denunciato l’uomo, che secondo una perizia soffrirebbe di un grave disturbo psichico. 

Stando alle accuse riportate dall’ANSA, che il dottore avrebbe approfittato dei ragazzini facendogli credere che gli atti sessuali facevano parte del trattamento medico. In alcuni casi, secondo gli inquirenti, avrebbe rifornito giovani di cannabis oppure li avrebbe portati nella sua casa di villeggiatura sul lago Attersee in Alta Austria. In un caso, avrebbe addirittura portato un dodicenne per ‘cure’ al Mar Rosso. (Fonte ANSA)