Austria. Alcol test e multa per l’italiano fermato: concilia o prova a corrompere? Lo sa solo Google traduttore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 maggio 2019 10:40 | Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2019 10:40
Austria. Alcol test e multa per l'italiano fermato: concilia o prova a corrompere? Lo sa solo Google traduttore

Austria. Alcol test e multa per l’italiano fermato: concilia o prova a corrompere? Lo sa solo Google traduttore

ROMA – Un italiano in Austria è finito nei guai per colpa di… “Google traduttore”.

L’episodio è stato raccontato dalla Tiroler Tageszeitung. Il cuoco, residente in Alto Adige ma originario del sud Italia, la scorsa estate è stato trovato in stato di ebbrezza alla guida della sua macchina durante un controllo in Tirolo. Non parlando né tedesco né inglese, l’automobilista ha comunicato con i poliziotti austriaci utilizzando “Google traduttore” sullo smartphone. Quando gli agenti gli hanno comunicato il ritiro della patente e una multa di 900 euro, lui avrebbe risposto, scrivendo sul telefonino “Io pago bene”, che è stato interpretato dai poliziotti austriaci come un tentativo di corruzione. L’italiano sostiene invece di aver scritto “Io pago ben”, ovvero la sua disponibilità a pagare la multa. La giudice, prima di emettere la sentenza, intende sentire come teste un’altra poliziotta. Fonte: Tiroler Tageszeitung, Ansa.