Austria, tassista razzista rifiuta corsa a donna di colore. Lei è il soprano Angel Blue

Pubblicato il 23 Febbraio 2011 20:27 | Ultimo aggiornamento: 23 Febbraio 2011 20:34

VIENNA – Il conducente di un taxi a Vienna ha rifiutato di far salire a bordo una donna nera adducendo a motivazione proprio il colore della sua pelle. L’incredula cliente è risultata poi essere un famoso soprano, Angel Blue, che canta questi giorni al Theater an der Wien.

”Non porto donne nere, esci!”, ha intimato il conducente, secondo quanto riferisce un’anticipazione del settimanale News, in edicola domani.

”Sono scesa e sono scoppiata a piangere, volevo solo scappare”, ha raccontato la vittima al settimanale. L’episodio razzista risale al 10 febbraio ed è avenuto nel pieno centro della capitale austriaca. Il 17 la cantante era sul palco del Theater an der Wien per la prima dell’opera di Benjamin Britten The rape of Lucretia (lo stupro di Lucrezia), chiusasi con un trionfo.

La Blue cantava il ruolo femminile del coro e aveva conquistato il pubblico per la sua bellezza, bravura e presenza scenica. La direzione della società dei taxi ha fatto sapere che per risalire all’autista è necessario conoscere la targa dell’auto. Nel caso l’uomo venga mai individuato, rischia una multa o anche il ritiro della licenza.