Avarissima mancia al tassista che restituisce 250mila euro

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 Ottobre 2013 14:14 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2013 14:14
Thomas Guntner, il tassista che restituisce 250mila euro

Avarissima mancia per Thomas Güntner, onestissimo tassista che ha restituito 250mila euro ad un’anziana coppia di Würzburg

WURZBURG (GERMANIA) – Quando Thomas Güntner, onestissimo tassista di Würzburg, in Baviera, ha restituito i 250mila euro lasciati sul sedile posteriore della sua auto da una sbadata coppia di anziani, non si aspettava nulla in cambio. Ma crepi l’avarizia dei due smemorati proprietari che lo hanno ringraziato con miseri 12 euro e 30 centesimi. Solo il rimborso per la corsa extra per aver portato indietro quella busta di stoffa piena di banconote da 500 euro.

L’altissimo senso civico gli ha imposto di non pretendere un centesimo di più per il nobile gesto. “Non voglio nessun premio, solo il prezzo della corsa extra”, ha detto il conducente ai due vecchietti. E loro con gli occhi gonfi di gratitudine hanno rispettato il suo volere: “Ci ha salvato la vita“.

Intervistato dal quotidiano locale, Main Post, Gunther racconta di essersi accorto della busta abbandonata a fine corsa, quando stava già caricando un altro cliente. “Ero assolutamente perplesso e sorpreso del fatto che la gente possa portare una tale somma di denaro in quel modo. E poi anche dimenticarsela”.  “Se mi fossi tenuto i soldi di quell’anziana coppia – ha considerato – certamente li avrei mandati in rovina“.

Così, dopo aver raggiunto la destinazione del nuovo cliente, ha telefonato in centrale per farsi dare il nome degli anziani signori che aveva accompagnato poco prima da una banca fino a casa. Quando è arrivato la donna lo ha accolto in lacrime sull’uscio di casa. “Era bianca come un fantasma – racconta – e mi ha detto: ‘Ci hai salvato la vita’”. E lui non se l’è sentita di chiedere alcuna ricompensa, se non il prezzo del disturbo. Dodici-euro-e-trenta centesimi, l’avarissima mancia al tassista onesto.